Appunti su Crypto.com

crypto.com

Crypto.com è una piattaforma di gestione di criptovalute fondata nel 2016 formata da un’app, un exchange e eventualmente un wallet non custodial per la DeFi.

Può essere quindi definito un ecosistema, in quanto fornisce tutti gli strumenti per poter operare in questo mondo.

Essendo un mondo estremamente vasto non è possibile trattare tutto con precisione, per ora indico solo una panoramica generale di tutti i prodotti Crypto.com in modo che possiate poi approfondire le parti che più vi interessano.

Crypto.com Chain

Crypto.com ha una propria blockchain, la Crypto.com Chain, una blockchain che offre alta scalabilità e velocità nei pagamenti. Infatti è stata progettata per poter essere usata, potenzialmente, per i pagamenti di tutti i giorni. Il tempo di conferma di una transazione è infiatti meno di un secondo e con il supporto di circa 50000 transazioni per secondo.

Questa blockchain è inoltre estremamente sicura in quanto utilizza vari sistemi di sicurezza come il trusted execution environments (TEEs) il cui obiettivo è aumentare la protezione dei dati apparteneneti ai partecipanti dell’ecosistema.

Per avere una panoramica della chain è disponibile il suo explorer: https://crypto.org/explorer/

La Crypto.com chain ha definito i ruoli dei vari attori che vi partecipano, in particolare vi sono:

  • Customers
  • Merchants
  • Crypto Customer Acquirers
  • Merchant Acquirers
  • Council nodes

Customers

Lo scopo dei Customers è quello di utilizzare la rete per effettuare pagamenti in criptovalute. Il customer sarà incentivato per il reward in cashback offerto dalla rete sulle proprie spese.

Merchants

Lo scopo dei Merchants è quello di accettare i pagamenti i crypto dei Customes per i prodotti o servizi che essi forniscono. In cambio ricevono 0% di commissioni e la possibilità di fornire al cliente gli sconti forniti dalla rete.

La Crypto.com Chain fa quindi da bridge tra il cliente e il fornitore, gestendo il pagamento dall’autorizzazione iniziale all’accredito finale. La chain inoltre distribuisce le fee ai partecipanti e gestisce eventuali le dispute tra nodi.

I Crypto Customer e i Merchant Acquirers

I Crypto Customer acquirers hanno lo scopo di gestire il wallet del cliente, verificare che abbia saldo a sufficenza e ridurlo una volta completata la transazione.

Analogamente i merchant acquirers gestiscono la transazione e l’autorizzazione in base alla richiesta ricevuta dal POS.

Council nodes

Gestiscono la validazione delle nuove transazioni e delle fee in CRO da elargire. Vengono ricompensati in base al numero di transazioni che validano.

I nodi utilizzano Tendermint Core come algoritmo di consenso che supporta la BFT.

Cronos chain

Questa è la nuova chain ci Crypto.com dove le gas fee vengono pagate in token CRO. Cronos offre tutti i classici servizi della DeFi anche se ora siamo ancora in una fase embrionale.

Il token CRO

Il Token CRO la una valuta nativa di Crypto.com e permette all’intero sistema di funzionare in quanto è emessa dalla piattaforma stessa e viene utilizzata per pagare le commissioni di trading, di conversione e i vantaggi per gli utenti, come i cashback delle carte.

Questo è nato come un classico utility token ERC20 per supportare tutti i costi della piattaforma ma, col tempo, si è evoluto in una vera e propria coin. Infatti ora è la coin della crypto.org chain e di Cronos, le due chain di Crypto.com.

Tutti i partecipanti della crypto.com chain devono usare i token CRO per pagare le fee delle transazioni per ogni blocco. Questi token sono guadagnati principalmente come reward ai nodi per processare e verificare le transazioni. Per poter entrare nel processo di validazione ogni nodo deve mettere in stake un determinato numero di CRO.

Un limite di CRO è che questo ultimo è scambiabile principalmente sulla piattaforma nativa Crypto.com e nell’universo legato a questa applicazione, come Crypto Exchange.

E’ una moneta sicuramente più giovante di BNB ma dal grande potenziale.

Carta VISA

Crypto.com, analogamente a Binance e altri, ha una sua carta prepagata VISA che permette di effettuare pagamenti in tutto il mondo con un cashback in token CRO.

E’ possibile caricare la carta con anche criptovalute o stablecoin come USDC, ETH, BTC, Ripple e tanti altri.

E’ possibile caricare la carta direttamente da una carta di credito esterna (senza commissioni e in tempo reale) oppure dal proprio wallet fiat (ricaricabile tramite un normale bonifico). Attenzione che è questo spostamento di fondi è unidirezionale: non è infatti possibile spostare fondi dalla carta al wallet (al contrario di Binance).

Questa carta non ha alcuna spesa, a meno di voler chiudere la carta o che venga smarrita.

Un vantaggio importante è che la carta non ha alcuna fee di conversione: questo significa che se io trasferisco 100€ di ETH sulla carta e li converto in euro, otterrò 100€ senza alcuna fee. Binance, per esempio, ha lo 0,9% di commissioni.

Cashback

Il vantaggio principale di questa carta è il cashback che fornisce si tutti i pagamenti effettati, in percentuale variabile in base al numero di CRO vincolati per minimo 6 mesi.

In particolare la piattaforma richiede un determinato numero di CRO bloccati per 6 mesi per ogni tipologia di carta, da un minimo di 0€ per la Midnight Blue a un massimo di 350000€ (in controvalore) per la Obsidian.

Al termine dei 6 mesi è possibile tenere ancora i CRO bloccati per avere tutti i vantaggi della carta oppure sbloccarli e ritirarli perdendo però i benefici.

Qualora il valore dei CRO sia aumentato rispetto ai 6 mesi precedenti posso comunque ritirare tutti i CRO e poi ridepositare solo i 3500€ (per esempio) necessari per il tier di carta voluto.

Qui sotto la tabella riassuntiva di tutti i livelli.

Midnight Blue

Offre soltando il cashback dell’1% ma non necessita di alcun CRO vincolato. Utile per provare le funzionalità della carta.

Ruby Steel

Per questa carta sono necessari 350€ vincolati per 6 mesi. Si ottiene il 2% i cashback e l’abbonamento a Spotify.

Ok, ma come fa Crypto.com a pagarmi Spotify??

Semplice, basta che il metodo di pagamento impostato su Spotify sia la carta ci crypto.com. Quando Spotify addebiterà il costo mensile riceverò un rimborso in CRO pari a quanto pagato fino a un massimo di 12.99$.

Questa è la versione migliore per chi si pvuole esporre il meno possibile a CRO e utilizzare la carta. Inoltre usando il mio referral link, una volta messi in stake i 350€ in CRO riceveremo entrambi 25$ in CRO.

Royal Indigo & Jade Green

Per questa carta sono necessari 3500€ vincolati per 6 mesi. Si ottiene il 3% i cashback e l’abbonamento a Spotify e Netflix con le stesse modalità indicate sopra.

Inoltre da questo livello in poi della carta posso avere delle rendite migliori nella parte di Earn, come descrivo nella sezione seguente.

Un ultimo vantaggio che purtroppo non è indicato nel prospetto ufficiale del sito è che ho il 10% annuo sui CRO in staking, inclusi quelli per ottenere la carta stessa.

Frosted Rose Gold & Icy White

Per questa carta sono necessari 35000€ vincolati per 6 mesi. Si ottiene il 5% i cashback e l’abbonamento a Amazon Prime, oltre a quelli indicati sopra e altri vantaggi minori.

Obsidian

Per questa carta sono necessari 350000€ vincolati per 6 mesi e fornisce numerosi vantaggi

Earn

Questa modalità permette di mettere a reddito le criptovalute possedute con una determinata rendita

Data una valuta, i rendimenti variano in base a 2 fattori: il numero di CRO in stake e il numero di giorni in cui tale valuta risulta bloccata e non utilizzabile.

CRO in Stake

Per incentivare l’acquisto del token CRO Crypto.com offre interessi differenti in base al numero di CRO tenuti in staking per 6 mesi (li stessi CRO utilizzati per ottenere la carta Visa). In particolare i rendimenti variano se in stake ci sono (in controvalore) meno di 350€, da 350 a 3500€ o da 3500€ in su; ovviamente più CRO sono in stake maggiore saranno i rendimenti. Se si possiede più di 350000€ in CRO i rendimenti sono ancora maggiori ma non credo sia il caso di nessuno che legge questo blog ;).

Dall’app questo concetto viene espresso con la tipologia di carta in proprio possesso: Ruby o inferiore i tassi sono ridotti, mentre con Jade/Indigo o superiore i tassi sono maggiorati.

Termine

Vi sono solo 3 opzioni per quanto riguarda il tempo in cui la moneta viene “bloccata”:

  • Flexible: non c’è un tempo minimo in cui gli asset risultano bloccati, questi possono essere ritirati in qualsiasi momento. Il rendimento è tipicamente più basso ma ho una maggiore flessibilità
  • 1 month term: Gli asset vengono bloccati per un mese ed è impossibile ritirarli prima. Tipicamente offrono un guadagno maggiore di Flexible
  • 3 month term: Gli asset sono tenuti per 3 mesi e il guadagno è ancora maggiore rispetto al punto precente.

Supercharger

Questo metodo è disponibile sia dall’Exchange che dall’app e permette di guadagnare mediante la distribuzione di nuove coin.

Il funzionamento è molto semplice: vi sono dei periodi chiamati “periodi di ricarica” (45 giorni) in cui è possibile andare a mettere i propri CRO in un pool e dei periodi chiamati “periodi di ricompensa” (45 giorni) in cui viene fornita una ricompensa in base a:

  • l numero di CRO aggiunti nel pool per il periodo di ricarica (maggiore è il tempo dei CRO inseriti nel pool maggiore sarà la ricompensa
  • Numero totale di CRO immessi da tutti gli utenti
  • Alla ricompensa totale decisa dalla piattaforma (per esempio allocazione 1000000$ per ETH significa che vi è il controvalore in ETH di 1M di dollari in premio)

Questo metodo è possibile sia tramite app che tramite Exchange: dall’exchange basta essere loggati e avere i CRO da depositare, analogamente dall’app. Ricordo che i CRO dell’app non sono gli stessi dell’exchange ma è possibile spostarli da uno all’altro senza costi e istantaneamente.

Syndicate

I syndacate sono degli eventi solo sull Exchange che durano massimo una giornata durante il quale si può acquistare una crypto a un prezzo del 50%. Ho quindi un guadagno certo dato che il prezzo è volutamente la metà del prezzo di mercato.

Wow! Adesso sono pronto a guadagnare!

Non così in fretta.

Per poter partecipare al syndicate è necesario avere una certa quota di CRO in stake sull’exchange (n.b. non sull’app) e avere un determinato volume di trading in $ sulla piattaforma. Per esempio con 5000 CRO in stake e 5000$ di volume di trading è possibile acquistare un controvalore massimo di 500$ della valuta in questione. Maggiori sono queste cifre maggiore è la quantità di valuta acquistabile. Vi è inoltre un limite massimo al numero di coin complessivi distribuibili definito dalla piattaforma.

Analogamente al launchpad di binance vi è una prima parte di iscrizione. Dopo qualche giorno Crypto.com comunica quanti token massimi è possibile acquistare ed è possibile accettare o rifiutare. Se accettate vengono dedotti i CRO e resituiti i token in questione a metà prezzo.

DeFi wallet

Wallet non custodial scaricabile come app dove è possibile caricare le proprie crypto e utilizzare la DeFi con tutti i relativi vantaggi (come gli APY maggiorati) e rischi.

Essendo un wallet non custodial le chaivi private sono in gestione del proprietario, come tutte le relative responsabilità.

I guadagni derivano da varie piattaforme di DeFi come Compound lending, staking di Cosmos, Yiern, staking su Crypto.com chain e Aave lending, la comodità è che tutte queste operazioni possono essere effettuare direttamente dal wallet senza passare per le piattaforme in questione.

DeFi swap

DEX sviluppato da Crypto.com basato su Ethereum molto simile a Uniswap. Essendo decentralizzato non è tecnicamente gestito da crypto.com ma solo brandizzato a suo nome. Come tutti i DEX è possibile connettersi ad un wallet esterno, come Metamask, il DeFi wallet di crypto.com o un wallet compatibile con wallet-connect.

Per avere le statistiche di utilizzo di questo DEX è possibile controllare qui.

Swap

Permette di scambiare un token con un altro

Pool

Serve per poter aggiugere liquidità ad un pool (in rapporto 50% 50%) in modo da guadagnare fee dai trader che effettuano gli swap dei due token in questione.

Per poter avere le coppie con più rendimento (controllando sempre ch abbiano un minimo di liquidità) è possibile andare qui, nella sezione Pairs, ordinando per APY senza considerare le coppie con liquidità, per esempio, inferiore a 1M.

Boost

Questa modalità permette di fare yield farming sui propri CRO. In particolare permette di aggiungere un moltiplicatore alle rendite del pool di liquidità visto prima in base al numero di CRO messi in stake sul DeFi wallet per un determinato periodo di tempo (ricordo che questo wallet è diverso da quello dell’app e diverso da quello dell’exchange).

Quindi fino a che questi CRO sono bloccati in stake quando andrò a mettere della liquidità nel pool riceverò dei CRO.

Tramite la sezione APY è possibile avere una idea dell’APY fornito dallo stake dei CRO. Il valore della liquidità inserita nel pool non influisce con questo valore.

Qualora mettessi 1000 USD nel pool di liquidità otterrei, annualizzati, 79.10 CRO extra, oltre alle fee del pool

I CRO delle Yield non vengono forniti subito, ma vengono forniti dopo 90 giorni (30 giorni se 100k CRO in stake) da quanto è finito il periodo di stake.

Per avere una idea più chiara di come vengono calcolate queste commissioni è possibile vedere la tabella:

Per una spiegazione completa vedi la FAQ ufficiale.

Conclusioni

Crypto.com è la principale concorrenza a Binance come ecosistema crypto. Come interfaccia lo ritengo più confusionario ma i guadagni e i vantaggi nell’utilizzo sono migliori.

Il suo token nativo CRO è un token ancora poco sviluppato fuori dal mondo Crypto.com ma di sicuro dal grande potenziale.

Se vi è piaciuto questo articolo e volete supportarmi potete usare il mio referral link (code: 7ase4g37jk). Una volta messi in stake i 350€ in CRO per la carta Ruby Steel riceveremo entrambi 25$ in CRO.

Indice

Share
Ultimi articoli
Join

Newsletter

Nessuno spam, solo articoli interessanti ;)

Focus

Post correlati

solidity

Introduzione a Solidity e EVM

Solidity è un linguaggio orientato agli oggetti pensato per implementare smart contract sulla blockchain Ethereum e in particolare sulla Ethereum Virtual Machine (EVM). E’ un

polygon

Appunti su Polygon

Polygon (ex Matic) nasce come blockchain per risolvere i soliti problemi legati ad Ethereum: la scalabilità (lento e fee elevate) e la interoperabilità (compatibilità solo

Codice Pragmatico

Contatti

Per informazioni, dubbi o consulenze non esitate a contattarmi.

Lascia un messaggio

Ricevi le ultime news

Iscrivi alla newsletter

Solo articoli interessanti, promesso ;)